Matrimonio ideale e reale


Un po’ a singhiozzo, causa anche le ferie, continuo a parlare dell’Amoris Laetitia e questa volta mi soffermo sul paragrafo 36 che riporto

36. Al tempo stesso dobbiamo essere umili e realisti, per riconoscere che a volte il nostro modo di presentare le convinzioni cristiane e il modo di trattare le persone hanno aiutato a provocare ciò di cui oggi ci lamentiamo, per cui ci spetta una salutare reazione di autocritica. D’altra parte, spesso abbiamo presentato il matrimonio in modo tale che il suo fine unitivo, l’invito a crescere nell’amore e l’ideale di aiuto reciproco sono rimasti in ombra per un accento quasi esclusivo posto sul dovere della procreazione. Né abbiamo fatto un buon accompagnamento dei nuovi sposi nei loro primi anni, con proposte adatte ai loro orari, ai loro linguaggi, alle loro preoccupazioni più concrete. Altre volte abbiamo presentato un ideale teologico del matrimonio troppo astratto, quasi artificiosamente costruito, lontano dalla situazione concreta e dalle effettive possibilità delle famiglie così come sono. Questa idealizzazione eccessiva, soprattutto quando non abbiamo risvegliato la fiducia nella grazia, non ha fatto sì che il matrimonio sia più desiderabile e attraente, ma tutto il contrario.

Credo che siano parole molto importanti, su cui riflettere, soprattutto per chi oggi vuole vivere la bellezza del proprio matrimonio e mostrarla agli altri e magari è impegnato a farlo attivamente in parrocchia. Queste parole non cancellano la dimensione ideale del matrimonio o teologica o anche i doveri che questo comporta, bensì ci dicono che dobbiamo cambiare prospettiva, modo di porci, di relazionarci. Dobbiamo vedere la bellezza che c’è nel nostro matrimonio e proporre quella, in modo realistico, sapendo che puntiamo a un’ideale, che ci sono dei doveri, ma senza partire da lì perché non solo non saremmo belli e attraenti, ma soprattutto non saremmo veri.

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: