La battaglia si infiamma – E’ davvero la Sua Tomba?


The Battle Rages – Is The Tomb Really His?

As with all controversial subjects, there are strong opinions on both sides of the equation. It is no different when it comes to the Jesus Family Tomb issue as to whether the archeological dig in Talpiot, a suburb of Jerusalem, was really the burial place of Jesus of Nazareth and his family. As of this time, the dig is not active; however, dialogue is very much alive.

One of the chief proponents of the Jesus Family Tomb is Dr. James Tabor, Professor and Chair of the Department of Religious Studies at the University of North Carolina at Charlotte. In spite of the fact that interest in the Jesus Family Tomb has taken a decided downturn in the wake of some very unfavorable responses to the film, Dr. Tabor continues to defend the thesis of the film and the idea that Jesus, the man, was married and had a son and that he did not resurrect, as most of Christianity believes.

Dr. Tabor’s Take

Dr. Tabor has written his theory in a recent book entitled, The Jesus Dynasty: The Hidden History of Jesus, His Royal Family, and the Birth of Christianity. Essentially, his thoughts reject the virgin birth of Jesus, establish that Jesus was a royal messiah and John the Baptist (Jesus’ cousin) a priestly messiah. The focus, rather than being on Jesus and his purpose on earth, was that both Jesus and John taught a return to Torah and the kingdom of God. He further says that Jesus, after facing off with the Pharisees in Jerusalem, expected that God would save his mission, but he ended up crucified instead. He claims Jesus did not rise from the dead, but the idea of a resurrection was something that was added later on to the story. Since Jesus and all of his brothers were of the Davidic line, they would form the new Davidic Dynasty and after Jesus’ death, his brother Joseph took the helm to be followed later by James. According to Dr. Tabor’s thought, orthodox Christianity as it is known was really developed by Paul in opposition to why Jesus and his brothers taught.

Many Scholars Have Changed Their Minds

Interestingly, many of the scholars who responded to the initial find and the subsequent film in terms of it being of monumental significance have since backed away from the issue. Much of the information and theory surrounding what was touted as fact, has turned out to be assumption. There are a number of archeologists who are interested in furthering the dig and finding more information but the interest has definitely waned over time.

At this point in time, there seems to be more weight on the side of those who do not believe the tomb is that of Jesus. The debate continues.

 La battaglia si infiamma – La tomba è veramente la Sua?

 

Come con tutti i soggetti controversi, ci sono forti opinioni su entrambi i lati dell’equazione. E lo stesso capita quando si finisce col parlare della Tomba di Famiglia di Gesù cosí come se lo scavo archeologico a Talpiot, un quartiere di Gerusalemme, sia davvero il luogo di sepoltura di Gesú di Nazareth e della sua famiglia. Ad oggi lo scavo non é attivo, ma il dialogo é molto vivo.

Uno dei principali sostenitori della Tomba di famiglia di Gesú é il dottor James Tabor, professore e capo del Dipartimento di Studi Religiosi all’Universitá della North Carolina a Charlotte. Nonostante il fatto che l’interesse nella Tomba di Famiglia di Gesú é andato scemando dopo alcuni commenti molto sfavorevoli al film, il Dottor Tabor continua a sostenere la tesi del film e l’idea che Gesú, l’uomo, fosse sposato avesse un figlio e non risorse, come credono molti Cristiani.
 

La posizione del Dottor Tabor

 
Il dottor Tabor ha scritto la sua teoria in un recente libro intitolato “The Jesus Dynasty: the hidden history of Jesus, his royal family, and the Birth of Christianity” (La dinastia di Gesù: la storia segreta di Gesù, la sua famiglia reale e la nascita della cristianitá). Essenzialmente egli rifiuta la nascita virginale di Gesù, stabilisce che Gesù era il messia regale e Giovanni il Battista (cugino di Gesù) ilmmessia sacerdote. L’obiettivo, invece di essere su Gesù e il suo scopo sulla terra, era che entrambi, Gesù e Giovanni insegnavano un ritorno alla Torah e al Regno di Dio. Egli dice inoltre che Gesù, dopo essersi confrontato coi Farisei a Gerusalemme, si aspettava che Dio salvasse la sua missione, ma finí con l’essere crocifisso. Egli sostiene che Gesù non risorse, ma l’idea della resurrezione é qualcosa che fu aggiunto dopo alla storia. Dal momento che Gesù e tutti i suoi fratelli erano della linea Davidica, avrebbero formato la nuova dinastia di Davide e dopo la morte di Gesú, suo fratello Giuseppe prese il timone per essere seguito, successivamente da Giacomo. Secondo il pensiero del Dr. Tabor, la Cristianitá ortodossa come é conosciuta oggi fu sviluppata da Paolo in opposizione a ció che che Gesú e i suoi fratelli insegnavano.
 

Molti studiosi hanno cambiato idea

È interessante che molti degli studiosi che avevano risposto alla scoperta iniziale e al susseguente film in termini che essa fosse di un significato monumentale si sono tirati indietro sull’argomento. Molte delle informazioni e delle teorie che circondavano quello che era propagandato come un fatto, finirono col diventare ipotesi. C’erano un certo numero di archeologi che erano interessati nello scavare piú a fondo e trovare piú informazioni, ma l’interesse é definitivamente scemato col tempo.

A questo punto, sembra ci sia molto piú peso dalla parte di quelli che non credono che la tomba sia quella di Gesú. Il dibattito continua.

Credo ci sia poco da aggiungere. Il dottor Tabor ha la sua idea, ma non trova conforto nei suoi colleghi accademici che anzi, dopo un primo entusiasmo (molto probabilmente dopo aver esaminato i fatti e non le ipotesi e la loro spettacolarizzazione, ma questa è una mia opinione), ritengono l’intera vicenda, cioé che quella sia la tomba di famiglia di Gesú, priva di qualunque fondamento.

Tag: , , , , , , , , ,

2 Risposte to “La battaglia si infiamma – E’ davvero la Sua Tomba?”

  1. Ferruccio Bravi Says:

    Non vale la pena di discutere,E’ provato che la patria degli yanquis è il regno di Satana, è la fucina del Male assoluto, dalle mode aberranti alla cultura, dalle bombe intelligenti al Mondialismo che è rapina, schiavitù e morte. Ogni parola degli U.S.urai a stelle e strisce è menzogna allo stato puro, in ogni proposta si annida la frode. Il dr. Tabor vada a raccontare le sue favole ai pinguini del Polo Nord se ne trova ancora uno (furono sterminati dai “liberatori” sulla metà dell’Ottocento).xx

    2☻ Silvano Valenti de Wiederschaun “Independencia Itálica”/ Equipo de Estudio “Aurinaucus”– Caracas

    Date: Tue, 26 Mar 2013 09:45:07 +0000
    To: silvalentauser@hotmail.it

  2. Giangius Says:

    Ricordo anche che Tabor è colui che ha riportato in auge la famosa teoria che Gesù sarebbe figlio del legionario romano Pantera, e che Maria è stata violentata da esso.
    Stessa storia che propose il calunniatore romano Celso. Poi per dimostrare tale teoria propone delle sue interpretazioni a fatti reali (come una vera tomba di un legionario romano di soprannome Pantera, come venivano chiamati tutti in Palestina) e che in varie parti dei Talmud si cità un Gesù del Pandera/Pantera/Pantere che ha diverse interpretazioni, come quella del Gesù della Vergine.

    Ma siamo al ridicolo storico che non serve ulteriormente commentare, come giustamente propone Feruccio Bravi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: