Chi è il tuo eroe? Who is your Hero?


Interrompo ancora la pubblicazione della mia tesi per un’iniziativa che in qualche modo è in tema, così accogliendo l’invito di Filippociak (vi invito a visitare il suo blog, laluceinsala.wordpress.com che è una miniera di informazioni sul cinema cattolico) stilo la mia personale classifica di 5 santi. Il tutto nasce dall’iniziativa “Who’s your Hero?” (che originariamente nasce su questo blog http://quadernetto.splinder.com/post/25705195/ma-che-santuomo-whos-your-hero ) simpatica che vuol essere lo spunto per parlare di queste grandi figure della nostra fede e che oltretutto vede anche, scherzosamente, i santi un po’ come i “supereroi” cattolici, quindi essendo io anche un appassionato di supereroi non potevo certo tirarmi indietro. Naturalmente, a scanso di equivoci, i santi coi supereroi non c’entrano assolutamente nulla, se quest’ultimi, in qualche modo possono avere tratti in comune con gli eroi mitologici coi santi questo non esiste e chi conosce davvero la natura dei santi questo lo sa benissimo.

Finita la premessa iniziamo con la classifica:

1)      San Davide Re, è festeggiato il 29 dicembre ed è ovviamente il santo a cui mi sento più legato anche e soprattutto perché ne porto il nome. Davide significa “l’amato” e io dal Signore mi sono sempre sentito davvero amato. Inoltre con Davide sento di condividere molti aspetti del suo rapporto con il Signore, in particolare lì dove Davide sbaglia maggiormente.

2)      San Raffaele, è festeggiato il 29 settembre, è uno dei tre arcangeli. Raffaele è il mio secondo nome e significa “Dio guarisce”. Da quando ho riscoperto, o meglio scoperto davvero la fede, apprezzo molto questo nome e da un lato spero di essere all’altezza e di portare un po’ di sollievo nelle vite delle persone che incontro e dall’altro mi ricorda sempre che il Signore mi è accanto, anche coi suoi angeli, per guarire ogni mia ferita.

3)      Sant’Agostino, è festeggiato il 28 agosto. E’ uno dei più grandi dottori della Chiesa e lo sento molto vicino a me. In molti tratti della sua vita mi ci rispecchio, il suo pensiero è spesso di una chiarezza e una logicità abbaglianti e le sue opere sono sempre un piacere da leggere. E’ un santo che ha davvero un respiro universale e fortemente razionale. Mi piace proprio.

4)      Santa Rita da Cascia, è festeggiata il 22 maggio ed è considerata la santa degli impossibili, ovvero la santa protettrice delle cause impossibili, così nella mia vita mi sono trovato molto spesso a rivolgermi a lei e, devo dire, l’impossibile (o meglio, ciò che a me sembrava impossibile) si è realizzato. Poi conoscendone la storia il mio affetto e stima per lei è cresciuto sempre più perché è riuscita davvero a rendere concreto il perdono e ad essere costruttrice di pace lì dove forse è più difficile, quando toccano la tua famiglia.

5)      Santa Caterina da Siena, è festeggiata il 29 aprile. E’ una santa che mi affascina in maniera misteriosa, non saprei neanche definire il perché ma la sento vicina e mi ritrovo a rivolgermi a lei non di rado. Mi sono ripromesso di approfondire le opere che le hanno guadagnato il titolo di Dottore della Chiesa, ma non ne ho ancora avuto il tempo. Se mai avessi una figlia, credo che la chiamerei Caterina.

Ecco fatto, non mi sono dilungato molto, ma spero di aver almeno colto lo spirito dell’invito, mi piacerebbe anche sapere dai visitatori di questo blog quali sono i loro santi preferiti e perché. Ora dovrei girare l’invito che ho ricevuto ad altri blog cattolici, ma per mia colpa non ne conosco. Ho sempre troppo poco tempo, anche per girare il web, così se qualcuno tra quelli che leggono ha un blog cattolico o conosce un blog cattolico a cui segnalare l’iniziativa lo faccia tranquillamente che gliene sarò grato.

Tag: , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Chi è il tuo eroe? Who is your Hero?”

  1. mari Says:

    Non sono un’appassionata del culto dei santi. Li considero delle persone che hanno avuto delle particolari intuizioni spirituali ed un comportamento cristiano fedele al messagio di Gesù, il Cristo. Quindi niente candele, novene ,etc. però leggendo la biografia di Santa Teresa d’Avila (che peraltro mi accorgo ora non rientra nell’elenco) ho trovato delle affinità. E poi una figura di donna forte e con uno spirito di emancipazione precorritore dei tempi moderni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: