La Chiesa è solo uno strumento di potere?


Oggi vorrei rispondere a questa frase che si sente spesso pronunciare da chi vuole, per i più svariati motivi, attaccare la Chiesa (la trovate anche in uno dei commenti a questo blog). Un certo qualunquismo culturale tenderebbe a rispondere di sì, ma possiamo, come cristiani, dare a questa affermazione una risposta credibile? Indubbiamente, il problema è poi vedere se chi abbiamo di fronte ha voglia di ascoltare perché spesso chi fa affermazioni così è semplicemente prevenuto e non ascolterà alcun argomento al riguardo.

E’ sufficiente leggere i giornali per vedere quanti cristiani vengono uccisi, in ogni parte del mondo, io vi segnalo solo alcuni collegamenti:

13 morti in Nigeria

2 morti a Baghdad

22 morti ad Alessandria d’Egitto

14 morti in Kashmir

Qualcuno però potrebbe però obiettare che per Chiesa non si intende i fedeli, ma il clero, la gerarchia, vescovi, preti, suore e così via, allora proviamo a guardare questi collegamenti:

Monsignor Faraj Paulus Rahho

Monsignor Luigi Padovese

Missionari uccisi dal 1996 al 2000

E se cercate con calma vi accorgerete che l’elenco dei martiri (noi cristiani chiamiamo così chi muore testimoniando la propria fede in Cristo) sembra essere senza fine.

A questo punto da qualunque parte si voglia vedere l’argomento non si può negare, se si è onesti, che la Chiesa è uno strumento di potere ben strano dal momento che i suoi fedeli e i suoi ministri, a ogni livello, sono pronti a dare la vita per ciò in cui credono e ciò in cui credono è l’Amore verso l’altro. Questi sono dati di fatto, è sangue versato in missione o in chiesa, mentre si celebra l’eucarestia, il resto sono solo opinioni di chi magari sta in panciolle nella sua casa e si limita ad attaccare tutto ciò che lo infastidisce e sfoga, magari proprio sulla Chiesa e sui cristiani, la propria frustrazione e insoddisfazione.

Alle volte vediamo immagini di una Chiesa sfarzosa e tendiamo a esserne infastiditi, ma non dimentichiamo che ovunque, nel mondo, c’è povertà lì c’è la Chiesa. Lì c’è un vescovo, un prete, un frate, una suora che porta l’Amore di Cristo, in concreto, sporcandosi le mani. E quella ricchezza, che alle volte non capiamo, è proprio ciò che permette l’azione d’Amore capillare della Chiesa nel mondo.

Certo, nella Chiesa ci sono anche persone che abusano della loro autorità e che fanno un cattivo uso delle risorse messe loro a disposizione, ma questo fa parte dell’essere umano, di ciò che ogni uomo porta dentro di sé dal peccato originale, ma usare questi casi, sempre minoritari rispetto a tutto l’insieme per attaccare l’intera Chiesa è indice di ignoranza e mala fede.

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: