Esistono scienziati cristiani?


Sembra prevalere l’idea che un uomo di scienza non possa essere cristiano, ma mai affermazione fu più falsa. Nelle nostre università esistono moltissimi scienziati (ovvero persone che si occupano di ricerca scientifica) che sono cristiani, così come ne esistono di atei. Il problema è che gli scienziati atei sembrano fare più rumore. Non voglio però che mi crediate per partito preso, così vi giro qualche collegamento in rete in modo che possiate controllare voi da soli:

http://www.gesunellascienza.it/ è una rassegna di scienziati cristiani da Cartesio in poi.

http://www.incattedracongesu.it/gesunellascienza.htm ancora informazioni sui grandi scienziati e la loro fede cristiana (in alcuni casi ebraica)

http://it.cathopedia.org/wiki/Scienziati_cristiani un elenco di scienziati cristiani.

Sono tutti scienziati di grande fama e di ogni epoca.

E oltre a questi ce ne sono molti altri, magari sconosciuti, ma che lavorano per la ricerca nei laboratori di tutto il mondo, non dimentichiamolo.

Poi ci sono gli scienziati atei, alcuni li conosciamo molto bene, ma sopratutto per il loro ateismo, per il loro continuo attacco al cristianesimo, per il loro protagonismo televisivo o in libreria, ma se poi ci chiediamo che cosa, in campo scientifico li rende famosi non lo sappiamo… Nicola Cabibbo era un fervente cattolico che era  membro della National Academy of Sciences, di cui fanno parte soltanto Rita Levi Montalcini, Carlo Rubbia e Giorgio Parisi e per diciasette anni Presidente della Pontificia Accademia delle Scienze. Nel 2008 l’intera comunità scientifica mondiale si è indignata perché il Nobel per la fisica non fu assegnato a Nicola Cabibbo. Di Blaise Pascal usiamo ancora oggi un linguaggio informatico che porta il suo nome, l’invenzione di Guglielmo Marconi ci ha cambiato la vita e potrei continuare a lungo citando scenziati cristiani di ogni tempo e i loro meriti scientifici. Invece, ad esempio, di Piergiorgio Odifreddi conosciamo le sue presenze televisive quasi sempre contro la religione, i suoi libri anti-cattolici, ma nulla o poco dei suoi meriti scientifici… chissà perché…

Tag: , , , , , , , , , ,

6 Risposte to “Esistono scienziati cristiani?”

  1. Fra Says:

    Solo riguardo il primo link, inserire Einstein tra gli scienziati cattolici basta a screditare quel sito.
    Cito da Wikipedia, ma son lettere e scritti di Einstein stesso:

    « Io non credo in un Dio personale e non l’ho mai negato, anzi, ho sempre espresso le mie convinzioni chiaramente. Se qualcosa in me può essere chiamato religioso è la mia sconfinata ammirazione per la struttura del mondo che la scienza ha fin qui potuto rivelare. »

    « … Per me, la parola Dio non è niente di più che un’espressione e un prodotto dell’umana debolezza, e la Bibbia è una collezione di onorevoli ma primitive leggende, che a dire il vero sono piuttosto infantili. Nessuna interpretazione, non importa quanto sottile, può farmi cambiare idea su questo. Per me la religione ebraica, come tutte le altre, è un’incarnazione delle superstizioni più infantili … »

    • Davide Galati Says:

      Ciao Fra, grazie per il tuo contributo, ma il primo link riguardo a Einstein dice: “Scienziato che condivideva alcuni valori cristiani” non che fosse uno scienziato cattolico.

  2. mago silva Says:

    ho 74 anni e ho girato il mondo per lungo e per largo conosco 5 lingue durante i miei spettacoli ho conosciuto milioni di persone e posso assicurare che non ho mai visto uno sguardo, intelligente un attegiamento intelligente, un viso intelligente, un carisma intelligente tutte queste caratteristiche messe insieme non appartengono a persone che credono alle religioni . se qualche scienziato crede nella religione lo fa per torna conto, oppure sono menzogne del clero. immaginatevi una persona intelligente, che crede a un figlio di dio venuto al mondo per predicare solo in un paio di km2.

    • Davide Galati Says:

      Ciao, grazie del tuo intervento, anche se ammetto di non averlo capito appieno. per la parte che ho capito non lo condivido. indubbiamente ci sono persone che sono religiose per convenienza, ma non credo che stia a ognuno di noi andare a sindacare questo aspetto che riguarda la coscienza di ognuno. Noi possiamo limitarci a quello che le persone affermano. Quindi i fatti ci dicono che gli scienziati citati nel mio post, più molti altri, si dicono cristiani. Se questo sia vero o meno è una questione su cui, sinceramente, mi sembra profondamente scorretto intervenire anche perché lo stesso discorso si potrebbe fare per gli atei. Inoltre tenendo conto che “scienziato” significa, vocabolario alla mano, colui che fa ricerca scientifica, io di ricercatori scientifici che sono cristiani ne conosco di persona e posso assicurare che non lo sono per comodità.
      Sorvolo che, velatamente, avresti dato dei “non intelligenti” a tutti coloro che credono in Cristo, ma solo perché la tua affermazione è errata. Infatti la predicazione di Cristo si è estesa molto di più che in qualche KM quadrato, ma in tutto il mondo grazie alla Chiesa che non aveva nulla da guadagnarci, ma anzi tutto da perdere visto che per i primi tre secoli è stata pesantemente perseguitata. Inoltre anche oggi sono migliaia le persone che muoiono semplicemente per la loro fede in Cristo. Dare loro delle persone “non intelligenti” significa, a mio avviso, mancare di rispetto alla loro vita e alla loro morte. Si può anche non condividere un pensiero, una fede, ma non si può mai prescindere dal rispetto e credere che chi la pensa diversamente da noi non sia intelligente.
      Alle volte non è necessario aver girato il mondo o conoscere molte lingue, l’importante è saper amare e ogni amore nasce dal rispetto dell’altro, di qualunque altro.

  3. mago silva Says:

    Carissimo prete , per me la persona intelligente e’ quella che ragiona , e non quella che crede alla dottrina cristiana senza ragionare , Gesu’ Cristo ha predicato in un paio di km2, e poi secondo il vangelo disse agli apostoli di andare per il mondo a parlare di lui., uguale e identico a quel furbacchione di Russel che
    ha inventato i testimoni di Geova, e tuttoggi girano il mondo a dire assurdita’, A prescindere dal fatto che la scienza mondiale seria ha dimostrato che tutte le religioni sono state inventate dall’uomo e chi
    le insegna con argomenti campati in aria , appartiene alla ciarlataneria, inoltre caro prete ammesso e non concesso che esiste qualcosa di sopranaturale , sicuramente non e’ quello che vuol far credere la chiesa cattolica. Il clero e’ un grande affare
    basti pensare, che l’invenzione del battesimo, della comunione, della cresima del matrimonio,del divorzio, delle messe della estrema unzione , si pagano , se poi dovessimo calcolare i lasciti di quei moribondi ricchi creduloni alla chiesa c’e’ da mettersi le mani nei capelli, quindi mi lasci affermare che non e’ intelligente chi crede alle favole. Durante gli spettacoli di magia , il mago adocchia sempre , il debole , il credulone quelle persone facilmente suggestionabili per poi divertire il pubblico. mentre i preti ti minacciano i deboli con l’iferno e nella migliore dei casi ipocritamente , dicono agli atei “Dio ama anche te”, Dio non ama nessuno, Dio non esiste. . Concludo asserendo che esistono religiosi convinti e onesti, ma questo non significa niente , non e’ onesto invece dare titoli , come , santita , eminenza, eccellenza , monsignore ecc.ecc. appartenenti a un istituzione inventata di sana pianta.Non faccia caso alla mia sintassi, faccio confusione con le altre lingue straniere che conosco.

    • Davide Galati Says:

      Caro Mago Silva, non mi preoccupo particolarmente della tua sintassi e mi fa piacere sapere che conosci altre lingue straniere, in un altro commento ci hai tenuto a precisare che non sei uno sprovveduto e io ne prendo atto. Però, perdonami, devo anche prendere atto che parli di cose di cui non conosci molto, se non nulla. Vedi, i più grandi scienziati della storia del mondo sono stati cristiani e oggi i più grandi scienziati sono cristiani. Chi crede alla fede cristiana non lo fa senza ragionare, ma proprio perché ragiona, come diceva Sant’Agostino: “Si crede a ciò che è ragionevole credere”. La fede cristiana è una fede che si basa sulla testimonianza di vita delle persone. Nessuno studio scientifico serio ha mai dimostrato che la fede è un’invenzione dell’uomo, ma se non è così basterebbe che tu ne citassi uno (ovvero uno studio scientifico pubblicato su una rivista scientifica seria e accreditata). Quello che invece molti studi scientifici hanno dimostrato è che il bisogno di credere è qualcosa di innato nell’uomo, sul perché però poi ci si divide. Comunque, mi dispiace dirlo, ma io sono sempre per il dialogo, ma con persone che hanno voglia di dialogare e invece nel tuo caso non mi sembra così, non perché la pensi diversamente da me, ma perché dimostri di non leggere neanche ciò che poi commenti, quindi se mi dimostri di non conoscere ciò che nello specifico vai a commentare mi viene immediatamente da concludere che tu neanche della religione cattolica conosca nulla, se non per sentito dire o secondo l’idea che tu ti sei fatto, non secondo i fatti. Ora tu penserai che parlo così perché non ho altri argomenti, ma in realtà parlo così perché ne ho le prove. Infatti, vedi, caro Mago Silva, come è ben scritto più e più volte in questo blog io non sono un prete, ma sono un laico, credente cattolico, sposato e padre di due bambini. Quindi, concludendo, della sintassi non mi preoccupo per nulla, ma dei contenuti sì e quando questi dimostrano un’ignoranza non scusabile… beh, c’è poco da aggiungere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: