Il cristiano è un credulone?


Quante volte un cristiano si è sentito muovere questa accusa? Io spero poche volte perché vuol dire che ha incontrato poche persone ottuse, ma purtroppo, per ciò che si legge e si sente in giro, c’è da credere che non sia così. L’opinione che si ha spesso del credente è di una persona che spegne totalmente il cervello e, appunto, “crede” a qualunque cosa gli venga propinata, ma è davvero così?

Innanzitutto c’è da dire che chi fa affermazioni del genere mostra una totale mancanza di rispetto nei cofnronti dell’altro, chiunque esso sia. Perchè infatti si permette di entrare nella vita dell’altro e giudicarla. Il teorema che viene proposto è che, dal momento che tu sei un credente, allora sei un credulone, senza sapere nulla dell’altro, ci si permette in questo modo di entrare nell’intimo più sacro della coscienza di una persona e giudicarla. Nessuno di noi sa, veramente, che cosa c’è nell’intimo, nel cuore di un’altra persona perchè l’altro è sempre un mistero (nel senso che ho detto più volte inquesto blog) e permettersi, magari in virtù della propria scienza, di giudicare l’intimo dell’altro (e cosa c’è di più intimo e personale della fede?) è quanto di più abominevole un uomo possa compiere. Fatta questa premessa, che ritengo doverosa, mi sento però di aggiungere che il cristiano è un uomo credente, non credulone, è un uomo che ha fede, che si fida, non uno che segue la massa. Il cristiano è infatti colui che ha incontrato Cristo, che lo ha incontrato nella sua vita, che lo ha incontrato vivo e concreto, è colui che fatto esperienza di Cristo vivo nella sua vita. Ognuno lo ha fatto a modo suo, così come a San Paolo Gesù è apparso mentre andava verso Damasco, così io ne ho fatto esperienza concreta nella mia vita. Queste esperienza hanno un valore scientifico? No, se per scientifico intendiamo che sono misurabili e ripetibili all’interno di protocolli stabiliti, ma per questo non sono esperienze vere? No, al contrario sono esperienze reali, così come reale e vero è l’amore che noi possiamo provare verso gli altri. Sono reali per chi questa esperienza la vive e proprio perché ognuno di noi è unico e diverso, incontra Cristo in maniera unica. Questo incontro che da qualche parte nella sua vita ogni cristiano ha fatto è ciò su cui si basa la fede, la fiducia del cristiano. Quindi non si tratta di creduloneria, ma di fiducia basata sulla propria esperienza. Certo, spesso per lunghi periodi, questa esperienza non si fa più e i fatti della vita, le proprie paura tendono a minare anche il ricordo di quanto accaduto. E spesso ciò che si è vissuto neanche si può raccontare, da una parte perché molto intimo, dall’altra perché si ha paura di essere derisi (purtroppo a ragione dal momento che viviamo in un mondo dove, facilmente, ci si permette di giudicare la coscienza altrui ritenendo credulone chi afferma di avere fede in Dio). Questa è la battaglia continua a cui ogni cristiano è sottoposto, ma l’esperienza che egli ha fatto del risorto è quasi sempre così grande da essere capace di travolgere qualunque paura.

Ma il cristiano allora sa spiegare tutto della propria fede? No, il cristiano è spesso come un bambino che sa che può fare affidamento sui propri genitori, sa che ciò che essi gli dicono o gli danno non gli fa male, ma anzi è per aiutarlo a crescere. Certo spesso non ne capisce il senso, ma si fida. E’ un credulone il bambino? No, è una persona che ha sperimentato l’amore e di quell’amore si fida, ciecamente, magari piange, sbuffa, fa i capricci a volte, ma in cuor suo sa che i suoi genitori lo amano. Certo nulla vieta, al cristiano di cercare di approfondire i perché della propria fede , ma questo non è strettamente necessario, così come tutti noi usiamo un computer, un telefonino, una macchina o quant’altro senza per forza sapere perchè e come funzionano, così un cristiano non deve per forza laurearsi in teologia. Ci sono spesso fedi semplici e pure che su quell’incontro personale con Cristo scommettono tutta la loro vita, d’istinto, per Amore, ma ci sono anche fedi che dopo quell’incontro desiderano approfondire una o più tematiche.

L’importante è sempre non giudicare l’altro. Chi ama approfondire non giudichi credulone chi non lo fa perché purtroppo questo può capitare, frequentemente anche tra noi cristiani.

Il cristiano non è mai un credulone, ma una persona che si fida, che si fida dell’Amore che ha incontrato e che incontra ogni giorno nella sua vita. L’Amore che nasce ogni giorno nei nostri cuori se gli facciamo spazio e che il 25 dicembre ricordiamo essere entrato nella storia concreta, fatta di carne e ossa, di sudore e di freddo. L’Amore che è relazione. L’Amore che è Dio Padre, Gesù Figlio e Spirito Santo. Buon Natale a tutti

Tag: , , , , , , , , , ,

2 Risposte to “Il cristiano è un credulone?”

  1. franco Says:

    Penso che in questo tempo di preparazione e attesa del Natale, uno degli esempi più belli e significativi di persona che si fida e si affida al Signore sia rappresentato dalla Vergine Maria. Non sempre Maria “capiva” ciò che stava avvenendo in quel momento della sua vita, ma “serbava tutti gli accadimenti meditandoli nel suo cuore”. Maria all’annuncio dell’Angelo non appare certo una “credulona” chiede, vuole capire come possa avvenire ciò che l’Angelo le ha annunziato, però non dubita, si fida, e questo si concretizza nella salvezza per tutta l’umanità. Che ciascuno di noi possa avere la Grazia di incotrare nella sua vita il Risorto. Penso che sia l’avvenimento più bello che una persona possa augurarsi: è un incontro che ti cambia letteralmente la vita, pur nelle difficoltà che questa ti riserva, perchè le angustie dell’esistenza rimangono ma, come dice la liturgia, la morte non ci è tolta, ma trasformata, e dopo il Venerdì Santo c’è sempre la Pasqua. Buon Natale!

    • Davide Galati Says:

      Grazie Franco, per gli auguri e per le tue parole, hai davvero ragione. Maria è l’esempio più chiaro di una persona che non è credulona, ma che si fida. Auguroni anche a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: